cinema indiano

Site_Colaboracoes_Cinema Indiano

Quando ho un po’ di tempo guardo l film di bollywood. Dico “quando ho un po’ di tempo” perchè il cinema indiano richiede tempo e attenzione. Non è sbrigativo, non tralascia niente. I film durano in media 2 ore e mezza/3. Qualsiasi storia venga raccontata (amore,commedia,tragedia) i dettagli non vengono mai trascurati. Tra una canzone e l’altra i sensi vengono coinvolti e si entra a far parte dell’emozione dei personaggi. Nell’essere spesso a contatto con amici indiani metto a confronto come son cresciuti loro anche attraverso il cinema e come son cresciuta io. Bollywood può avere un’apparenza a primo occhio superficiale data da dialoghi semplici e da un’attenzione rivolta prevalentemente ai costumi e alla musica, ma spesso c’è anche una sostanza e un messaggio . Ho visto una decina di film indiani in questi giorni e ieri sera “Dirty Dancing”. Ho visto questo film una serie innumerevole di volte ma dopo l’immersione all’interno di bollywood mi è sembrato che mi appartenesse di meno rispetto all’India, nonostante l’amore tra Patrick Swayze e Jennifer Grey abbia dettato la mia adolescenza. 

Questo perchè ogni film indiano ha un messaggio di vita. Ti dice “ehi, la sai questa lezione sulla vita? ti va di star con me tre ore che te la racconto?”

KANCHII 

Kaanchi..._poster

Kanchii è una ragazza semplice con un abbigliamento completamente diverso dalle solite attrici indiane. Vive a Koshampa in Uttaranchal e  fin dai primi minuti si evidenzia la determinazione della ragazza in ogni suo pensiero e azione. Entra in conflitto con alcuni bulli del suo villaggio e fin dai primi minuti del film viene evidenziata la sua indole appassionata. La madre spesso l’ammonisce e le dice che le ragazze non dovrebbero comportarsi da combattenti ma Kanchii che è anche chiamata Sigdi ( stufa calda), non ascolta la mandre e continua ambiziosa a seguire le sue battaglie. Il suo amante si chiama Binda ed è un istruttore di kalari anch’esso attento alla sicurezza del suo villaggio e determinato nel non far prevalere la corruzione e la potenza dei ricchi.

Nella seconda ora del film c’è una scena che porta lo spettatore all’improvviso in un altro mondo e da quel momento inizia la vera storia. Kanchii lotta,viaggia e affronta diverse difficoltà per salvare il suo villaggio e per fare riportare giustizia in quel che è capitato nella sua vita…

Spesso nel cinema indiano ci sono scene un po’ inspiegabili : “come fa Kanchii ad arrivare a Mumbai senza un soldo in tasca?” o a stare per 12 giorni senza mangiare… ma oltre al fatto che il cinema è magico anche quel che avviene in India spesso lo è. Se si guarda un film di bollywood senza troppe aspettative “logiche” si fa un viaggio piacevole nel magico mondo del cinema indiano.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

Ilaria Palmas

+39 3471380936
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: