La parte del mondo che sei

Albert Einstein affermó che un essere umano è una parte della totalità che chiamiamo universo, una parte limitata nello spazio e nel tempo. Percepisce se stesso, i suoi pensieri e i suoi sentimenti come un’entità separata dal resto, una specie di illusione ottica della sua coscienza.

Questa illusione è una prigione per noi umani, perchè ci limita ai nostri desideri personali e ci vincola a provare sentimenti di affetto solo per quelle poche persone che ci sono più vicine. 

Che miracolo avviene quando includiamo e ci sentiamo parte del tutto?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

Ilaria Palmas

+39 3471380936
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: