la scoperta del talento (1)

_MG_0899

Italia, Genova lezioni di tango con talento (2007)

IMG_3749

China,Xian raccoglitore di cartoni con talento (2007)

L1090494

India,Cochin Kathakali show con talento (2011)

L1100273 (1)

India,Hampi sarta indiana con talento (2011)

Cosa significa la parola talento?

Deriva dal greco tàlanton che significa peso,somma di denaro,piatto della bilancia.

Il talento ha preso il significato di dote naturale, innata indole a…

Il talento è al di sopra di una semplice passione è il taglio netto e preciso di qualcosa che ci riesce proprio bene.

E’ qualcosa che segue la sua normale natura e che trova casa dentro di noi non appena lo incontriamo.

Il peso del talento non ha eguali, non è paragonabile a nessun’altra gioia. E’ una festa per l’anima.

 Il dono  più grande è scoprirlo dentro se stessi seguendolo nella maniera più naturale possibile.

Soprattutto c’è da domandarsi : chi l’ha detto che il talento trova casa solo nelle personalità straordinarie e geniali?

Tutti hanno un talento. Nessuno escluso. Proprio tutti.

Il problema è scoprirlo eliminando la polvere depositata negli anni dalla società, dalla negatività, dalla propria incapacità di credere in se stessi.

Io credo nei 7 passi, nei 7 percorsi per trovarlo e  cominciare a convivere con questo straordinario compagno di viaggio : il nostro talento.

Oggi ero al bar con un amico prezioso, in un posto altrettanto prezioso e all’interno della tazzina preziosa ( essendo un posto prezioso all’interno vi è un numero che racchiude un messaggio) ho trovato il numero 7 che diceva :

MUOVITI,MUOVITI E NON FERMARTI MAI.

Oggi è il giorno giusto per parlare dei 7 passi.

Oggi è un buon giorno per cominciare a scoprire il proprio talento ( per chi ancora non lo conosce)

L1080300

Primo passo

Perché ci sono persone che sanno esattamente chi sono,qual è la loro strada e cosa vogliono e altre che non sanno che pesci prendere?

Perché alcune persone sono in grado di affrontare tempeste mantenendo una propria stabilità e altri che seguono il vento e perdono la loro rotta?

E’ importante fare la cosa più semplice del mondo : Osservarsi.

E’ la più semplice perché la più difficile. E’ la più semplice perché non bisogna andarla a comprare al mercato, non bisogna chiederla a qualcuno. E’ la più semplice perché ce l’abbiamo ogni giorno a portata di mano,in tasca.

Siddharta dice “Un uomo saggio non crederà che felicità e dolore non abbiamo una causa” ed è proprio così. Osservare cosa fa star male e cosa ci regala gioia è il primo punto per diventare consapevoli, per osservare cosa tenere o scartare nella vita. Piccole e grandi cose. La pizza mi gonfia la pancia? Osservo e capisco. Il lavoro mi fa venire mal di testa? Magari non posso cambiarlo dall’oggi al domani ma lo osservo e capisco. Una persona mi ferisce quotidianamente? Osservo e capisco.

Il corpo che rappresenta le emozioni, la mente che rappresenta i pensieri, l’anima che rappresenta la verità racchiusa nell’uomo, cominceranno a fare un cammino insieme senza che ognuno prenda una direzione diversa confondendo incredibilmente le idee.

Le parole spesso rovinano il significato di un’emozione. Chiudono,limitano,incasellano.

Allora ogni tanto è solo importante far fluire per dare spazio all’osservazione di sé.

Al prossimo step!

L1030768mod

India, Varanasi 2010 dove l’osservazione di ogni piccolo granello mi ha portato a grandi consapevolezze

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

Ilaria Palmas

+39 3471380936
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: