DAHL

19880_1340748800519_2125176_n

 

Nella cucina indiana esistono diverse qualità di dahl.

-fagioli mungo MUNG DAHL

-ceci decorticati CHANA DAHL

-lenticchie nere URAD DAHL

-lenticchie corallo MASOOR DAHL

-fagioli rossi RAJMA

-piccoli ceci scuri KALA CHANA

 

Il dahl indica vari tipi di legumi. E’ bene lasciarli a bagno molte ore prima di cucinarli. Tuttavia essendo decorticati non è necessario lasciarli a bagno per molto tempo.

COME CUOCERE IL DAHL

si lava il dahl fino a quando non sparirà una schiumetta bianca che viene rilasciata da queste preziose lenticchie.

si prepara un soffritto con cipolle (bianche o rosse a seconda dei gusti) e un pezzettino di zenzero.

Nel momento in cui l’olio d’oliva (o il ghi,sempre a seconda della preferenza) è ben caldo versare il trito di cipolle e zenzero. Far dorare e insaporire.

A questo punto versare le lenticchie e amalgamare il tutto con la curcuma. Aggiungere acqua e salare a piacere.

IL dhal è pronto quando la consistenza è morbida e cremosa.Può essere acocmpagnato dal riso o da chapati (pane indiano).

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

Ilaria Palmas

+39 3471380936
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: